19 Agosto Dalle ore 9:27

🚌 I mezzi di trasporto pubblico a Rivalta? Scarsi, scomodi e inaffidabili. L’ “odissea 43”, che salta le corse e non rispetta gli orari. La linea “fantasma” per Alpignano, che non sai mai se passa o no. E la chimera della SFM5, la ferrovia dal San Luigi che aspettiamo da trent’anni, malgrado i cento annunci. Una storia di promesse mancate e incuria che ha un filo conduttore: l’inconcludenza della politica rivaltese (e non solo) su questo tema.
😅 Ecco perché fa un po’ sorridere la mirabolante e fumogena iniziativa proposta dai politici rivaltesi venerdì pomeriggio al Mulino sotto il titolo “Mobilità sostenibile locale”. Nessun tecnico, solo politici: locali, nazionali, di maggioranza, di opposizione, tutti insieme appassionatamente. Ma nel programma c’è una sorpresa scontata: quei politici rivaltesi hanno avuto la bella pensata di chiamare due 🚅 “Signori del TAV”: Paolo Foietta, ex Commissario Straordinario del Governo per il TAV Torino Lione, decaduto dall’incarico e non più confermato; Davide Gariglio, l’onorevole SiTav che due

mesi fa, a guerra appena iniziata e con l’emergenza pandemica ancora in corso, ha avuto il coraggio di chiedere di “impegnare” fondi pubblici per la costruzione del TAV tra Avigliana, Rivoli, Rivalta e Torino. Due paladini del cemento in cerca di credito, dalle cui labbra paiono penzolare i nostri deludenti politici locali. Che c’azzecca? Di cosa parleranno in questo evento zero sostanza, 100% fuffa ?
💪🏻 I problemi della mobilità locale sono una cosa seria, toccano la vita quotidiana dei cittadini e necessitano di impegni concreti. Noi vogliamo parlarne proprio venerdì pomeriggio, lì alla stessa ora, con tutti coloro che vorranno discuterne. Per provare a rispondere insieme a questa semplice domanda: come spenderesti 1700 milioni di euro ❓ Per un progetto inutile, devastante e costosissimo, quando una linea ferroviaria esiste già e funziona? Oppure per potenziare il trasporto pubblico locale a beneficio di tutti i cittadini e della riduzione dell’inquinamento?

Diamo la parola ai cittadini, vieni a dire la tua opinione

📣 Raccoglieremo segnalazioni sui disservizi e i disagi nell’uso dei mezzi pubblici.

Dettagli

Data:
19 Agosto 2022
Ora:
9:27

Caricamento Eventi


« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Mobilità Sostenibile Locale

🚌 I mezzi di trasporto pubblico a Rivalta? Scarsi, scomodi e inaffidabili. L’ “odissea 43”, che salta le corse e non rispetta gli orari. La linea “fantasma” per Alpignano, che non sai mai se passa o no. E la chimera della SFM5, la ferrovia dal San Luigi che aspettiamo da trent’anni, malgrado i cento annunci. Una storia di promesse mancate e incuria che ha un filo conduttore: l’inconcludenza della politica rivaltese (e non solo) su questo tema.
😅 Ecco perché fa un po’ sorridere la mirabolante e fumogena iniziativa proposta dai politici rivaltesi venerdì pomeriggio al Mulino sotto il titolo “Mobilità sostenibile locale”. Nessun tecnico, solo politici: locali, nazionali, di maggioranza, di opposizione, tutti insieme appassionatamente. Ma nel programma c’è una sorpresa scontata: quei politici rivaltesi hanno avuto la bella pensata di chiamare due 🚅 “Signori del TAV”: Paolo Foietta, ex Commissario Straordinario del Governo per il TAV Torino Lione, decaduto dall’incarico e non più confermato; Davide Gariglio, l’onorevole SiTav che due

mesi fa, a guerra appena iniziata e con l’emergenza pandemica ancora in corso, ha avuto il coraggio di chiedere di “impegnare” fondi pubblici per la costruzione del TAV tra Avigliana, Rivoli, Rivalta e Torino. Due paladini del cemento in cerca di credito, dalle cui labbra paiono penzolare i nostri deludenti politici locali. Che c’azzecca? Di cosa parleranno in questo evento zero sostanza, 100% fuffa ?
💪🏻 I problemi della mobilità locale sono una cosa seria, toccano la vita quotidiana dei cittadini e necessitano di impegni concreti. Noi vogliamo parlarne proprio venerdì pomeriggio, lì alla stessa ora, con tutti coloro che vorranno discuterne. Per provare a rispondere insieme a questa semplice domanda: come spenderesti 1700 milioni di euro ❓ Per un progetto inutile, devastante e costosissimo, quando una linea ferroviaria esiste già e funziona? Oppure per potenziare il trasporto pubblico locale a beneficio di tutti i cittadini e della riduzione dell’inquinamento?

Diamo la parola ai cittadini, vieni a dire la tua opinione

📣 Raccoglieremo segnalazioni sui disservizi e i disagi nell’uso dei mezzi pubblici.